Francesco Scarabicchi poeta

scarabicchi-francesco

Francesco Scarabicchi è nato ad Ancona, dove vive, il 10 febbraio del 1951. Ha pubblicato in versi: La porta murata (Ancona, Residenza, 1982), Il viale d’inverno (Brescia, L’obliquo, 1989), Il prato bianco (ivi, 1997), Asfalti (Grottammare, Stamperia dell’Arancio, 2002, con fotografie di Daniele Maurizi), L’esperienza della neve (Roma, Donzelli, 2003), Il segreto (Brescia, L’obliquo, 2007).
Nel marzo del 2001 è uscita l’autoantologia Il cancello (Ancona, Pequod), con una nota di Pier Vincenzo Mengaldo, che raccoglie una scelta dai tre libri e copre un arco di tempo dal 1980 al 1999. Ha tradotto da Machado e da Lorca raccogliendo una selezione in Gli istanti feriti (Ancona, Università degli Studi, 2000) e Taccuino spagnolo (Brescia, L’obliquo, 2000).
Si occupa da sempre di arti figurative.
Recente una scelta dei suoi scritti d’arte raccolti ne 1974-2006, L’attimo terrestre (affinità elettive, 2006).  Nel 2002 ha ideato la rivista semestrale di scritture, immagini e voci nostro lunedì che coordina insieme allo studio Lirici Greci per il Comune di Ancona (ADI DESIGN INDEX 2003).

Annunci

One thought on “Francesco Scarabicchi poeta

  1. Pingback: nostro lunedì « Ignoranti di spessore

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...