SULLA VIA DEI COLORI

PAROLE DI MEZZERIA
Domenica 11 maggio 2014

Ore 10:00
SULLA VIA DEI COLORI
Laboratorio di pittura per adulti a cura di Francesca Nigra

 

Tutti i colori dalla terra

 

Un laboratorio per scoprire come si componevano i colori nel Rinascimento, ma anche come grandi artisti quali Piero della Francesca, si procuravano gli ingredienti per la composizione dei loro pigmenti.Le nostre campagne come terre di confine tra grandi poli pittorici come Firenze e Urbino nel Rinascimento. Le strade come viatico tra grandi geni, carovane e briganti.

 

>> Max 15-20 partecipanti (durata un’ora e mezza). Iscrizione gratuita tramite email a paroledimezzeria@gmail.com

 

L’idea nasce dalla volontà di riscoprire tecniche e materiali propri della tradizione artistica dei secoli passati del nostro territorio e, in particolare, del Rinascimento, per ritrovare una dimensione in cui l’arte, non più soggetta ai ritmi frenetici della civiltà moderna che impone l’uso di prodotti sintetici già preparati perché più rapidi e facili da usare, riacquista il suo carattere artigianale. In questo modo l’artista ha la possibilità di costruire i colori trasformando la materia grezza partecipando così attivamente all’”alchimia” del processo creativo.Tutto ciò si può inquadrare in un contesto definibile come “Slow art”, nel quale si promuove il gusto per la lentezza che consente di assaporare con consapevolezza l’esperienza artistica.Nel quattrocento e oltre, come è noto, la provincia di Pesaro Urbino ha offerto grandi personalità artistiche e artigiane che hanno fortemente caratterizzato la produzione artistica grazie ad una spiccata conoscenza tecnica oltre che all’indubbio talento artistico. Riscoprire quelle tecniche è anche un modo per valorizzare la cultura e le tradizioni locali.
Francesca Nigra_MantegnaFrancesca Nigra
Tecnica antica del Mantegna – Guazzo su tela

 

FRANCESCA NIGRA. Non tanto di fatti o di cose sono intrisi i dipinti di Francesca, quanto piuttosto di sensazioni, di emozioni, di miti che, non trovando espressione nel “linguaggio” già dato, al più lo usa per corroderlo, nel tentativo riuscito di sottrarre una realtà più profonda e segreta, quasi indicibile alla vuota commedia della vita sociale. La visione di insieme che si presenti molto complessa o estremamente semplice, è sempre una fase successiva del suo processo analitico.
Non userebbe mai nella tecnica, neppure sotto tortura, una scorciatoia facilmente riscontrabile nel cammino del mestierante. Perciò tanto la struttura quanto il procedere (stratigrafie, trasparenze) risultano volutamente frammentari e complessi. C’è nella pittura della Nigra l’innegabile tendenza alla pagina lirica e il frammento (testimonianza del passato o del vissuto) assume una dimensione nello stesso tempo intimistica e mitica, mentre il “personale” si
dilata cosmicamente.
Annunci

One thought on “SULLA VIA DEI COLORI

  1. Pingback: Parole di Mezzeria 2014 | ignoranti di spessore

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...