UNO SGUARDO IN CAMMINO

PAROLE DI MEZZERIA
Domenica 11 maggio 2014

Ore 16:30
UNO SGUARDO IN CAMMINO. 
Letture e dialoghi a cura di Franca Mancinelli con Azzurra D’Agostino, Francesca Matteoni, Renata Morresi, Adelelmo Ruggieri.

Quattro modi di orientarsi nel paesaggio, di riconoscerlo, di ridisegnarlo e inciderlo sul proprio corpo, nel proprio respiro. Quattro sguardi alla ricerca di parole che dicano queste colline, questa strada. Cosa significa essere qui, come si apre e come continua il libro che hanno portato; come cambiano le parole quando nascono in cammino, tra passi solitari e vicini-lontani compagni di viaggio. 

DSCN2978.1

Francesca Matteoni (Pistoia, 1975) ha pubblicato vari libri di poesia, tra cui Artico (Crocetti, 2005), la silloge Higgiugiuk la lappone nel X Quaderno Italiano di Poesia (Marcos y Marcos, 2010), Tam Lin e altre poesie (Transeuropa, 2010), Appunti dal parco (Vydia, 2012) e nel sonno (Zona, 2014). Gestisce il blog “Fiabe”, da cui è nato il libro Di là dal bosco (Le voci della luna, 2012).
http://fiabesca.blogspot.it/

Azzurra D’Agostino (Porretta Terme, 1977) ha pubblicato le raccolte di poesia D’in nci un là (I Quaderni del battello ebbro, 2003), Con Ordine (Lietocolle, 2005), D’aria sottile (Transeuropa 2011 – selezione Premio Viareggio), Versi dell’abitare, in XI Quaderno di poesia contemporanea (Marcos y Marcos 2012), e Canti di un luogo abbandonato (SassiScritti, 2013). È anche autrice drammaturgica e di racconti.
http://azzurradagostino.wix.com/abitare

Renata Morresi (Recanati, 1972) insegna lingua e traduzione inglese all’università di Macerata. Tra i suoi libri di poesia: Cuore comune (peQuod, 2010), Bagnanti (Perrone, Premio L’Erudita 2011), La Signora W. (La Camera verde, 2013). Ha tradotto Rachel Blau DuPlessis: Dieci bozze (Vydia, 2012), e Bozza 111: Arte povera (Arcipelago). Collabora a riviste cartacee e on-line. Vive a Macerata con suo figlio.

Adelelmo Ruggieri (1954) vive e lavora a Fermo. Per peQuod ha pubblicato tre libri di poesia: La città lontana (2003), Vieni presto domani (2006), Semprevivi (2009 e 2010). Le sue prose sparse di viaggio (2007-2013) sono raccolte nei libri Porta marina – Il poggio (peQuod, 2008), I tetti sono semplici a Sali (Capodarco Fermano Edizioni, 2012) e in Subito o domani. Non è la stessa cosa (peQuod 2013).

Franca Mancinelli (Fano, 1981), ha pubblicato due libri di poesie, Mala kruna (Manni, 2007) e Pasta madre (Nino Aragno editore, 2013). Un’anticipazione del suo secondo libro di versi è apparsa in Nuovi poeti italiani 6, a cura di Giovanna Rosadini (2012) e nel n. 273 di «Poesia» (luglio/agosto 2012). Collabora come critica con «Poesia» e con altre riviste e periodici letterari.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...